ASSO-MILAN

, Pubblicato in Eventi

Nuova e importante iniziativa per la nostra società sportiva: è stato da pochissimo siglato l’accordo tra l’Asso Potenza e la Milan Academy dell’AC Milan. Con decorrenza dal mese di novembre 2018 l’Asso Potenza è, a tutti gli effetti, un Centro Tecnico Milan, il primo e l’unico in Basilicata. È tanto l’orgoglio che ci riempie per essere stati scelti da una società sportiva come il Milan ad esserne il portavoce nella nostra regione. Oggi, dopo gli allenamenti del Responsabile Corbellini con i bambini 2008/2009/2010 e 2011, si è tenuta la presentazione del progetto nelle aule del Principe di Piemonte.
Ma cosa è un Centro Tecnico Milan? Cosa si fa in un Centro Tecnico Milan? E come si diventa Centro Tecnico Milan?
Il progetto “Centri Tecnici Milan” ha come obiettivo quello di riprodurre la metodologia di lavoro e la filosofia Milan presso società accuratamente selezionate e dall’alta qualità tecnico-organizzativa-strutturale. Queste realtà dovranno aiutare a crescere quei giovani prospetti, di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, che dimostrano d’avere delle qualità ma che non sono ancora pronti a entrare a far parte del settore giovanile del Milan per motivi logistici o scolastici. Questi ragazzi verranno indirizzati presso i Centri Tecnici Milan.
Mauro Bianchessi, ideatore dei Centri Tecnici Milan dice: “Questo progetto permette lo sviluppo del calcio, nel lavoro, sui più giovani, aumentando la qualità di un Settore Giovanile appogiandosi a Società, dove ci sono uomini e mezzi per poter lavorare bene. La nostra Mission è quella di allevare in casa giovani calciatori da portare in prima squadra sapendo che nel settore giovanile i tempi della crescita e del raccolto sono lunghi, ma importante e decisivo è l’atto della semina.”
Lo sviluppo di questo progetto passa necessariamente dall’aggiornamento costante dei dirigenti e degli allenatori dei Centri Tecnici per garantire una costante uniformità della metodologia di allenamento con quella svolta dal Settore Giovanile rossonero presso il C.S. Vismara di Milano.
L’idea di base del progetto è quella di mettere a disposizione conoscenze e capacità per sensibilizzare e valorizzare le competenze delle figure chiave di chi, a diverso titolo, opera nel mondo del calcio. L’Asso Potenza parteciperà a corsi rivolti a dirigenti e staff tecnici, realizzati per differenti seniority. La società rossonera punta a valorizzare e mettere a beneficio dei suoi Centri l’eccellenza del patrimonio storico, conoscitivo ed esperienziale – anche di carattere internazionale – che è stato sviluppato all’interno della Società.
“…l’obiettivo è di sviluppare competenze destinate a chi desidera lavorare nel calcio e non. Le idee e le conoscenze del Milan possono così trasformarsi in un patrimonio anche per altre aziende e club professionistici e dilettantisti. Molti nostri manager e tecnici in questi anni sono stati chiamati per fare formazione e raccontare il mondo Milan. Il progetto si occupa trasversalmente di più aree: tecnica, tattica, atletica, manageriale, organizzativa e psico – pedagogica.

Con cadenze prestabilite, inoltre, i supervisori tecnici e gli osservatori ufficiali del AC Milan saranno all’Asso Potenza per visionare i talenti della società e quelli scovati in giro per il sud Italia.
Ovviamente per diventare Centro Tecnico Milan è indispensabile avere una qualità tecnica ed organizzativa adeguata: la nostra associazione, già riconosciuta da due anni Scuola Calcio Elite, con il suo team di tecnici qualificati, con l’impianto in erba sintetica e con le diverse attenzioni dedicate alla formazione, ha soddisfatto i requisiti richiesti dall’AC Milan ed è stato da questo scelta per diventare il primo Centro Tecnico Milan in Basilicata. Al termine degli allenamenti e della conferenza stampa dedicata alla nascita del Centro Tecnico Milan si è tenuta, sempre nei locali dell'Asso, la consueta festa natalizia Asso Potenza

Condividi questo post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Vota questo articolo
(0 Voti)