IL NOSTRO CAMPO

E' successo, ed è stato un successo. Noi 10 soci Asso Potenza abbiamo inaugurato il campo ad 11 in erba sintetica.
Una emozione forte e corale ha invaso l'intero impianto del Principe di Piemonte: intonare l'Inno di Mameli guardando negli occhi i nostri bambini è stato come sugellare un patto con loro, il patto che possono contare su di noi e che noi abbiamo a cuore il loro avvenire. Ci guardavano, stringendo in mano il loro palloncino colorato, e cantavano insieme a chi era in campo per l'ufficialità e alle le loro famiglie sugli spalti. In quel momento noi abbiamo vinto.
La cerimonia è iniziata così per poi proseguire nei toni ufficiali delle inaugurazioni: coordinati dalla esperta guida di Anna Maria Sodano le autorità religiose e civili si sono alternate nei saluti. Il primo saluto è stato di Don Michele Celiberti, Presidente dell'Opera Nazionale per il Mezzogiorno di Italia che ha ricordato la nascita storica e i cardini dell'opera di padre Minozzi e di Padre Semeria: pane, pallone e libri. L'impegno dunque dei centri minozziani a favorire la crescita sana dei ragazzi anche attraverso il gioco del calcio che, oggi più che mai, è una via per la slavezza in un contesto giovanile spesso contaminato dagli abusi e dalla solitudine umana. A seguire il saluto del Sindaco di Potenza De Luca e i ricordi di un'infanzia trascorsa a giocare sul campo polveroso del Principe, l'auspicio che il nuovo impianto sia punto di aggregazione e di crescita umana e sportiva per i giovani potentini. Forbici nelle mani del Sindaco e taglio del nastro tricolore. Alle parole del Sindaco è seguito il saluto di Don Francesco Di Corleto, il parroco del Principe di Piemonte, quello del Consigliere Aurelio Pace, del Presidente della Provincia Nicola Valluzzi, del Vice Direttore Generale Cono Federico della Bcc Monte Pruno; ancora le parole di Piero Rinaldi presidente FIGC Basilicata, di Maurizio Napolitano Delegato Provinciale Coni Basilicata, di Valerio Chiatti Resp. Scuola Calcio Bologna Fc 1909, di Carlo Ottavio Presidente del Settore Giovanile Scolastico Basilicata FIGC LND. Ed è stato proprio Carlo Ottavio, con la consegna della targa nelle mani del presidente dell'Asso Potenza Paolo Di Giuseppe, a sancire la ratifica dell'Asso Potenza come Scuola Calcio d'Elite (l'unica nella nostra provincia); al termine i discorsi dei due portavoce Asso Potenza Donato D'Addezio resp. degli impianti e Paolo Di Giuseppe presidente dell'ASD. Nelle loro parole emozione e gioia per salutare e ringraziare quanti hanno reso possibile questo progetto, in primis la BCC Monte Pruno che ancora una volta dimostra la sua affinità favorendo, promuovendo ed agevolando progetti che guardano ai giovani e che tendono a miglioramenti strutturali e niclusivi sul territorio; l'ONPMI e la Provincia di Potenza senza la cui collaborazione e volontà non si sarebbero potute superare tante difficoltà burocratiche e logistiche; tutte le ditte e le maestranze che hanno lavorato sul campo avvicendandosi in questo anno di opere edili; le famiglie dei nostri iscritti che hanno vissuto un anno di spostamenti delle sedi di allenamento e di rinvii; i nostri collaboratori della segreteria e guardiania e la folta schiera di mister che ha sposato appieno il nostro progetto e ha sempre lavorato con passione ed impegno continuando a lavorare anche in questa bellissima giornata di festa.
Al termine dei discorsi la benedizione di Don Michele e la preghiera collettiva di tutti i convenuti; il taglio della gigantesca torta, ovviamente a forma di campo sportivo, offerta dal nostro amico Piero D'Alaimo de La Delizia, le foto di rito con il sempre disponibilissimo Antonio Croglia di Acrocalcio e via ai giochi
I quasi 150 bambini Asso Potenza intervenuti alla cerimonia hanno giocato sul nuovissimo campo diviso, per l'occasione, in mini campi per contenerli tutti contemporaneamente così da non lasciare nessuno ad aspettare. Alle ore 20.00 la partita inaugurale ad 11 tra la squadra della BCC Monte Pruno e la squadra dei tecnici Asso Potenza: è mister Vittorio Basentini a realizzare il primo gol sul nostro campo. Subito dopo il quadrangolare tra la BCC Monte Pruno e le tre rappresentative "All Stars Asso Potenza" guidate dai tre mister storici Nicola Tramutola per i ragazzi 82/88, Giovanni Angelucci per i ragazzi 89/93 e Canio Di Perna per i ragazzi 94/99. Collaudata per l'occasione anche l'illuminazione a giorno del nuovo campo Principe di Piemonte; alle 22.30 tutti a casa.
Si ringraziano, oltre a tutti gli ospiti intervenuti, gli amici che ci sono stati accanto in questo giorno bellissimo: la dirigenza della Monte Pruno, il Presidente della Sez Provinciale dell'Aia, i resp. Figc LND, i consiglieri comunali, tutte le famiglie ed i ragazzi presenti, la ditta Talaooma Party per gli allestimenti scenografici, Rocco Giosa di Radio Carina per l'impiantistica.
Un ringraziamento di cuore alla bravissima Anna Maria Sodano per l'impeccabile gestione dell'evento.
Il nostro campo è pronto, realizzato con materiali di ultimissima generazione (Limonta Sport) e con un'impiantistica di altissimo livello: omologato per l'Eccellenza  il campo sportivo Asso vi aspetta, al Principe di Piemonte, per grandi momenti di sport


Leggi tutto...

SPETT.lissime SOCIETA' CALCIO GIOVANILE BASILICATA

La SSD Polisportiva AssoPotenza è lieta di invitare tutte le Società di Calcio Giovanile della Basilicata, nella persona dei Presidenti delle stesse, all'inaugurazione del campo sportivo in erba sintetica Principe di Piemonte, mercoledì 05 luglio 2017 h.17.00, via Don Minozzi 36 85100 Potenza
Aspettiamo tutti i nostri amici Presidenti per dare inizio, insieme, ad un nuovo percorso per il nostro amato calcio giovanile.

Leggi tutto...

INAUGURAZIONE CAMPO SPORTIVO

...finalmente ci siamo.
Mercoledì 05 luglio 2017 con start alle ore 17.00 ci sarà l'inaugurazione del tanto agognato campo sportivo in erba sintetica "Principe di Piemonte". Dopo un anno intero di lavori abbiamo realizzato il nostro sogno ed abbiamo creato il primo campo di calcio ad 11 in sintetico privato nel centro della città di Potenza. A venti anni dalla fondazione dell' Asso Potenza oggi siamo pronti per scrivere un nuovo pezzo della nostra storia, facendo tesoro dell'esperienza accumulata e offrendo alla nostra città un nuovo palcoscenico su cui far crescere i ragazzi. La realizzazione del campo coincide temporalmente con il riconoscimento dell'Asso Potenza come Scuola Calcio d'Elite, l'unica in città e provincia, a rimarcare il nostro desiderio di offrire il meglio ai nostri giovani. Ci apprestiamo dunque a vivere una nuova fase della nostra storia per creare attraverso la nostra nuova struttura, la nostra competenza certificata, il nostro impegno continuo e costante, un futuro sportivo per la nostra amata città.
Siate allora tutti i benvenuti all'inaugurazione del campo sportivo "Principe di Piemonte", vi aspettiamo mercoledì 05 luglio dalle 17.00
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...
#weareassopotenza

Leggi tutto...

IV MEMORIAL RIZA DOKO

Giornata di grande partecipazione l'8 giugno 2017 al Viviani dedicata al piccolo Riza Doko e fortemente voluta dall'intero Rione Lucania e dal presidente del Comitato di Quartiere Orazio Colangelo fattivamente aiutato nella realizzazione dalla farmacia Trerotola; ed è stato proprio Orazio ad affidare la gestione tecnica e logistica di questo evento all'Asso Potenza. Occasione migliore non c'era, naturalmente, per coinvolgere il maggior numero di bambini che amano giocare a calcio e sono state così invitate le categorie Primi Calci e Pulcini di 7 società di scuola calcio oltre, ovviamente, alla nostra. In una marea di colori e di voci fanciullesche si sono sfidati, divisi per età e con il criterio della turnazione, i bambini dell'Asso Potenza, dell'Avigliano, del Calcio & Vita, della Lykos, del Picerno, del Potenza 1919, del Santa Maria e del Vitalba. La più bella soddisfazione ed il più bel tributo al Memorial è stata sicuramente la serena e festosa partecipazione di tutti, dai responsabili, ai mister, ai bambini: la voglia di giocare e divertirsi è regnata sovrana per tutta la durata del torneo. Al termine degli incontri le premiazioni che hanno visto partecipi tutti i responsabili delle società ed il presidente della IV Commissione Consiliare di Potenza Bianca Andretta. Il saluto di Orazio Colangelo alla signora Doko che ha presenziato allo svolgimento del torneo e, per concludere in bellezza, tutti a divertirsi sui giochi gonfiabili montati a bordo campo. Notevole e graditissima la partecipazione dei genitori che hanno riempito per l'intero pomeriggio la tribuna centrale del Viviani.
Al termine del Memorial Riza Doko è iniziato un secondo torneo dedicato a Tonio Catalano e promosso ancora dal Comitato di Quartiere e da Orazio Colangelo in primis. A pochi mesi dalla scomparsa del tecnico della Juniores del Picerno il primo tributo alla sua memoria; a giocare questo trofeo sono state invitate le ragazze del calcio under 15 femminile in un triangolare che ha visto coinvolte le squadre dell'Asso Potenza, del Potenza 1919 e del Rionero. Emozioni grandi per le nostre ragazze che hanno calcato per la prima volta il Viviani ed emozioni grandi anche per noi che stiamo portando avanti il progetto del calcio femminile giovanile. Quella del calcio femminile è una gran bella sfida perchè esistono ancora oggi tanti pregiudizi e preconcetti che non favoriscono assolutamente il decollo di questa disciplina ma, per adesso, le premesse sono buone e le ragazze Asso Potenza continueranno il lavoro tecnico nonostante siano sospese, per la pausa estiva, le lezioni di scuola calcio maschile. Terminato il triangolare il saluto di Orazio Colangelo e dell'Asso Potenza alla signora Catalano e alle due figlie del compianto Tonio.
Il 9 giugno ultima tranche del Memorial Doko: in campo gli Esordienti dell'Asso Potenza che affronteranno l'Avanti Altamura e l'Avigliano.
Si ringraziano tutti i bambini, le ragazze, i ragazzi e tutte le società che hanno reso bellissima questa festa in onore di Riza Doko e di Tonio Catalano e si ringrazia Orazio Colangelo per aver voluto che ad organizzare questo evento a lui tanto caro fosse l'Asso Potenza
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

ESORDIENTI 2016/2017

Ieri, 06 giugno 2017, ultimo allenamento della stagione per la categoria Esordienti Asso Potenza un gruppo che ha giocato una stagione sportiva eccellente riuscendo in un'impresa fino ad oggi ancora irrealizzata... il "doblete". Doblete dunque per le nostre due squadre Esordienti (2004 e 2005) che hanno preso parte allo stesso campionato in due gironi diversi arrivando prime in entrambe i gironi. Abbiamo spesso sottolineato che quello degli esordienti è, a ragion veduta, un campionato senza classifica ufficiale che permette ai ragazzi di affrontare il sistema "campionato" sgravandoli dall'ansia della posizione in classifica: lo potremmo definire propedeutico a quelli a venire. Tuttavia se ci fosse stata una classifica entrambe le squadre sarebbero risultate leader e ciò non può che renderci orgogliosi di questi nostri ragazzi che hanno affrontato con ambizione, tenacia e passione tutte le partite maturando, complessivamente, 1 sconfitta, 4 pareggi e 29 vittorie. Ma chi sono i nostri Esordienti? Per la categoria 2004 hanno giocato con i coori dell'Asso: Buchicchio Paolo, Claps Leonardo, Colangelo Antonio, Coviello Antonio, D'Andrea Vito, Ferramosca Alessio, Fulco Luca, Galo Mattea, Liccione Alessandro, Martorano Andrea, Miele Alessandro, Monetta Francesco, Muliere Pierluigi, Nolè Manuel,Oriente Gabriele, Pastore Salvatore, Rinaldi Gabriele, Scavone rocco, Uva Gabriele, Viola Lorenzo. Ad allenare i 2004 mister Giulio Mancusi che è anche il Responsabile delle Attività di Base Asso Potenza e che è stato affiancato nel campionato dal mister Antonello Pace; con questo successo dei suoi esordienti mister Giulio bissa quello ottenuto la stagione passata con gli esordienti 2003 Asso Potenza. E' proprio l'allenatore in prima dei 2004 che ci parla del suo gruppo e del suo lavoro: la caratteristica che più ha impressionato mister Giulio in questo anno sportivo è certamente lo spirito di squadra dei suoi ragazzi; è stato il suo primo impegno quello di far percepire agli atleti un contesto che fosse attento ai loro bisogni cercando di coinvolgerli tutti negli allenamenti e nelle partite ed il risultato si è concretizzato in un atteggiamento positivodei ragazzi nei confronti sia degli istruttori che dei compagni di squadra. La nota caratteristica è certo che il gruppo riesce ad allenarsi divertendendosi. La certezza che senza un giusto spirito di squadra non si possa raggiungere alcun traguardo è mutuata da mister Giulio in anni di esperienza come calciatore prima e come istruttore oggi e certo la sua è una ricetta che funziona considerando che per due anni ha vinto con gli esordienti di prima fascia e che, essendo il responsabile anche degli esordienti di 2° fascia, quest'anno è stato un vero e proprio trionfo. "Il bravo allenatore è quello che sbaglia meno" ci dice mister Giulio ma le sue parole di lode, ammirazione, stima e gratitudine verso i suoi ragazzi e il suo secondo testimoniano che c'è tanto di più in un bravo allenatore: c'è passione, dedizione ed impegno oltrechè esperienza e competenza.
Il secondo gruppo Esordienti Asso Potenza, i 2005, sono invece stati guidati in questa stagione sportiva da mister Mimmo Uva, responsabile della scuola calcio oltrechè allenatore in prima dei 2005 coadiuvato, con gli esordienti, da mister Decio Restaino. I ragazzi che hanno vestito i colori Asso Potenza nel secondo girone del campionato esordienti sono stati: Basentini Gianmaria, Blasi Michele, Caponero Angelo, D'Andrea Cristian, Fiore Ivan,Genovese Pasquale, Giuzio Kevin, Guerra Lorenzo, Guglielmi Ivan, Lamaina Andrea, Laurita Alessio, Lorusso cristian, Martoccia Michele, Montenegro Luca, Muliere Davide, Stigliano Michele, Tancredi Daniele, Viggiano Angelo, Viola Andrea, Volini Andrea, Zotta Alessio, Fiatamone Gennaro, Santangelo GianMarco, Rufrano Joele, Colangelo Lorenzo, Martoccia Marco, Ciccarelli Jacopo, Saluzzi Simone. Un gruppo dunque numerosissimo che mister Mimmo è riuscito a mantenere coeso e compatto pur nella sua eterogeneità, una eterogeneità evidente soprattutto da un punto di vista fisico come spesso accade con i ragazzi che attraversano le prime fasi della crescita adolescenziale. Anche mister Mimmo ci ha parlato dei suoi ragazzi e del profondo entusiasmo che ha caratterizzato tutto il suo lavoro in questo anno sportivo, un entusiasmo assolutamente contagioso che è dilagato non solo fra tuttti i ragazzini ma anche tra i componenti lo staff e il gruppo dei genitori che non è mancato ad un solo incontro di campionato. Mister Mimmo è ammirato da quanto, nel corso dell'anno, i suoi ragazzi siano cresciuti tecnicamente arrivando ad acquisire quella consapevolezza del gruppo che consente ad una squadra di muoversi come un uinico e preciso meccanismo. Quanti in questo anno abbiano assistito ad almeno un incontro degli esordienti 2005 sicuramente hanno sorriso al momento del "tutti dentro, tutti fuori" dell'allenatore, vale a dire la completa sostituzione della squadra in campo con quella in panchina alla metà del terzo tempo regolamentare di gara; una scelta resa sì possibile dal numero dei ragazzi a disposizione del mister ma operata in maniera oculata e opportuna per cementare la squadra a 360 gradi. Tutti convocati, tutti in campo per lo stesso minutaggio, tutti a turno capitano, tutti motivati responsabilizzati e partecipi per non lasciare nessuno indietro e raggiungere, anche se "sottofascia", la più alta posizione nel girone a fine campionato. A lavorare con tenacia e serietà accanto a mister Giulio e a mister Mimmo il preaparatore dei portier Asso Potenza mister Giuseppe Perna, altro elemento cardine della nostra societ. Complimenti allora ai mister del gruppo Esordienti e a tutti i ragazzi che hanno conquistato, per la prima volta nella storia dell'Asso Potenza, il "Doblete"

...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

I TECNICI BOLOGNA FC A POTENZA

Scritto da

Tornano, per la terza ed ultima visita annuale potentina, i nostri amici tecnici del Bologna FC. Mercoled' 12 aprile a partire dalle ore 17.00 i mister bolognesi presiederanno alle attività dei Primi Calci e dei Pulcini Asso Potenza per una giornata di confronto e di formazione dedicata alla Scuola Calcio.
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

CAMPIONIIIIII 2016/2017

Si è matematicamente concluso domenica 02 aprile 2017 il Campionato Giovanissimi Regionali 2016/2017 che ha visto l'Asso Potenza confermare il titolo di campione ottenuto l'anno scorso. Con ben 5 giornate di anticipo sulla fine ufficiale del calendario i nostri ragazzi portano a casa il titolo iridato coronando nel modo migliore una stagione che li ha visti protagonisti assoluti dalla prima all'ultima partita. 121 reti segnate, ad oggi, e solo 15 subite, una sconfitta (la prima di campionato) ed un pareggio (in casa dell'Avigliano): il resto una carrellata di vittorie inanellate da una squadra di ragazzi che per una stagione intera ha fatto i salti mortali per allenarsi alla meno peggio in campi di fortuna ed in orari impossibili. Tanto di cappello allora ai nostri Giovanissimi cresciuti in modo eccelso sia da un punto di vista tecnico che tattico, attenti e concentrati, con la guida esperta di mister Leo Albano e dei suoi collaboratori, Gabriele Telesca, Giovanni Pelliccia, Giuseppe Perna. A settembre era stato proprio mister Albano a parlare della crescita umana e motivazionale dei ragazzi come obiettivo primo da raggiungere e come spinta propedeutica al raggiungimento di qualsiasi buon risultato in campionato: oggi possiamo dire che il lavoro è stato svolto egregiamente, che la squadra intesa come gruppo di individui che si muove per l'ottenimento del fine comune è la prima tra tutte, che i ragazzi hanno dato ognuno il massimo di se in partita ed in allenamento lavorando con costanza e diligenza sempre e confermando nel mister rispetto e fiducia. Ecco la rosa dei giovanissimi Asso Potenza che oggi possono, senza modestia, fregiarsi del titolo di campioni regionali: Matteo Caivano, Giuseppe Caricati, Francesco Catalano, Donato Celentano, Mattia Daraia, Andrea Frezza, Michele Giganti, Simone Gruosso, Agostino Iacovera, Antonio Mazza, Joseph Onorati, Michele Orsi, Rocco Peluso, Michele Rago, Pasquale Ricciuti, Salvatore Romaniello, Gerardo Santagata, Andrea Santarcangelo, Fabio Vaccaro, Luigi Villano. Ottimo come sempre il lavoro di mister Albano e del suo team che ha sapientemente gestito le forze a disposizione e assolutamente da rilevare il raggiungimento del quinto titolo di campione regionale da parte di mister Albano tornato in panchina proprio in questa stagione. Un ringraziamento caloroso va ai genitori dei nostri ragazzi che hanno accompagnato e sostenuto tutta la squadra in casa ed in trasferta e che oggi possono festeggiare insieme a tutta la società il trionfo dei loro figli nel campionato calcistico giovanile più in vista della nostra regione.
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

FORMAZIONE FORMATORI

Scritto da

Si terrà nella sede dell'Asso Potenza il corso "Grassroots liv.E (Entry)" organizzato dall FIGC Settore Giovanile Scolastico e destinato ai tecnici che operano nell'attività di base (Uefa livello E).
Tra i relatori il tecnico del Bologna FC Niccolò Mazzanti, già ospite della nostra società in occasione dell'incontro formativo di novembre. Il tema che il nostro amico bolognese discuterà è: "Dal duello 1 contro 1 nelle diverse forme alle situazioni di gioco semplici fino al 3 contro 3"
L'incontro si terrà al Principe di Piemonte LUNEDI' 06 MARZO 2017 e si articolerà con una lezione pratica che coinvolgerà la categoria Esordienti e con le successive discussioni in aula. L'attività pratica inizierà alle ore 18.00 nel campo di calciotto mentre alle 19.00 ci sarà la relazione nelle aule adiacenti la segreteria.
Vi aspettiamo
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

AIA - FIGC & ASSO POTENZA

Continua il percorso di crescita della nostra società e l'opportunità di essere annoverati tra le Scuole Calcio d'Elite Italiane; in ottemperanza a quanto previsto dal regolamento Figc SC Elite abbiamo organizzato un incontro formativo con la sezione AIA (Associazione Italiana Arbitri) potentina. L'incontro si terrà Martedì 07 Febbraio 2017 nelle strutture del Principe di Piemonte e sarà articolato in due differenti momenti formativi. Il primo, con start alle ore 16.00 nel campo di calciotto del Principe, consterà di una partita della categoria Esordienti Asso Potenza arbitrata da un rappresentante AIA; il secondo, con start alle ore 17.00 nelle aule della nostra sede, proporrà un dibattito che vedrà protagonisti gli arbitri, i mister, i responsabili tecnici e i dirigenti dell'Asso Potenza e di tutte le società di calcio giovanile interessate. L'incontro è aperto a tutti quanti vogliano aderire e contribuire ad un momento di confronto e di crescita fra due componenti di uno stesso nucleo troppo spesso in antagonismo. Si sollecita la partecipazione dei responsabili e dei tecnici anche di altre scuole calcio e si ringrazia il signor Mario Loffredo, Presidente della sezione Aia di Potenza, per la cortese disponibilità e collaborazione
Vi aspettiamo numerosi
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...

MAMMA, PAPA'...IO GIOCO A CALCIO!!!

Un incontro particolarmente interessante quello dii Lunedì 30 gennaio nelle aule del Principe di Piemonte con la d.ssa Letizia Raucci, psicologo clinico, e i genitori degli iscritti all'Asso Potenza. Tema il difficile compito che i genitori devono svolgere rapportandosi ai figli che praticano sport. Quale allora il primo e fondamentale messaggio veicolato dalla Raucci? Semplice, la libertà dei figli. I ragazzi devono scegliere liberamente quale sport praticare e SE vogliono praticare sport; i ragazzi devono essere liberi di vivere l'attività sportiva senza commistioni dei genitori...niente tifo da stadio, niente commenti in partita o allenamento, niente consigli e suggerimenti tecnici...c'è il mister; e guai a voler trovare una rivincita dei propri fallimenti sportivi attraverso i figli.Altro elemento importante: se abbiamo accettato che i nostri ragazzi pratichino uno sport insegnamo loro a mantenere l'impegno preso almeno per la durata di un corso:"Hai cambiato idea? va bene però quest'anno finisci il corso e l'anno prossimo fai un altro sport". Attenzione poi a non colpevolizzarli nè per i costi che la disciplina comporta, nè per il tempo che noi genitori spendiamo per fargliela praticare: non è colpa loro se la squadra ha il kit, se ci stressiamo nel traffico o dobbiamo accompagnare l'altro figlio in piscina, loro praticano sport e sono fieri ed orgogliosi di farlo, non gratifica sentirsi un peso perche si coltiva una passione. E' dovere categorico dei genitori consentire ai ragazzi di gioire e soprattutto di soffrire senza essere esaltati o commiserati a casa: nell'eta infantile e pre-adolescenziale, ma anche in quella adolescenziale, i sentimenti di rabbia e sconfitta derivanti dallo sport sono circostanziati e temporalmente cicoscritti, lasciamo allora che li vivano appieno perchè saranno limitati ad un tempo preciso e fisiologico e smaltiti nel modo corretto. Attenzione anche a pretendere dai propri figli o dalla squadra risultati diversi da quelli ottenuti, ognuno avrà dato il meglio di se e se non lo ha fatto pazienza, gli adulti siamo noi e i nostri figli stanno solo giocando. Ricordiamoci sempre che la squadra è composta da ragazzi come il nostro amato pargolo quindi nessun giudizio o commento sui compagni e non dimentichiamo mai che nella squadra avversaria ci sono sempre coetanei, rispetto per tutti allora e godiamoci le partite. L'attività sportiva non ha solo una forte componente educativa ma, per fortuna, anche una grande componente ludica: lasciamoli giocare, lasciamoli divertirsi, ridere e piangere, sfidarsi, anche accapigliarsi caso mai e in questo modo li faremo anche crescere e responsabilizzare; accettiamo serenamente che sbaglino e permettiamo loro di vivere le frustrazioni che ne derivano:ostacoli nella vita ne troveranno sempre ed è giusto che imparino ad affrontarli senza negarli o arginarli e senza delegarli ai genitori. Altro messaggio importantissimo trasmesso lunedì: l'attività sportiva è comunque un contesto di formazione, un pò come la scuola, ci sono regole da seguire, impegno da profondere, compagni e insegnanti da rispettare, attrezzature personali e comuni da accudire, e ci sono comportamenti da osservare oltrechè tecniche da imparare ovviamente. E, proprio come la scuola, è un contesto in cui i genitori si fidano e si affidano a degli educatori; impariamo allora a rapportarci agli educatori nel modo corretto, senza interferire ed evitando di essere tuttologi del calcio anche perchè i mister non sono solo insegnanti di calcio: i mister sono spesso un saldo punto di riferimento per i giovani ed hanno un ruolo importante nella loro crescita. Di fronte ad un dubbio, ad un problema inerente il contesto sportivo sarebbe opportuno, se proprio si sceglie di intervenire, parlare direttamente con il mister evitando sempre di coinvolgere i ragazzi nelle discussioni. Mister e genitori possono collaborare anche per problematiche non necessariamente legate all'attività sportiva e che coinvolgono i giovani, dallo studio, al comportamento, agli svaghi: non dimentichiamo che soprattutto i ragazzi più grandi trascorrono dalle tre alle quattro ore con la squadra a giorni alterni, più la partita settimanale. Un tempo lungo quindi in cui sono in stretto contatto con altri ragazzi e con educatori qualificati. Importanti le testimonianze dei genitori che hanno partecipato, interessanti i dubbi che hanno presentato alla dottoressa e coinvolgenti gli scambi con i mister di categoria presenti all'incontro; genitori attenti, interessati e pronti a mettersi in discussione, genitori impegnati dunque a fare del proprio meglio nel complicatissimo lavoro di crescere i figli. Come sempre grazie alla nostra amica Letizia Raucci per la sua disponibilità e la grande capacità di presentare in modo semplice ma efficacissimo tante sfaccettature spesso sconosciute del mondo sportivo dei nostri ragazzi.
...IL CALCIO E' DIVERTIMENTO!!!...

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS