Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1000

Guide Tecniche (14)

ACIDO LATTICO….RIFIUTO O RISORSA ENERGETICA?

Scritto da

Di Giulio Mancusi

Correre-per-Dimagrire

L’acido lattico o lattato è un sottoprodotto del metabolismo anaerobico lattacido. Si tratta di un composto tossico per le cellule, il cui accumulo fa comparire la cosiddetta fatica muscolare.
Bisogna sfatare alcuni miti sull’acido lattico. Il dolore 24-48 ore dopo l’allenamento non è dato dall’accumulo di lattato, in quanto lo smaltimento può avvenire, con un allenamento “defaticante”, circa 30 minuti dopo oppure, senza allenamento, dopo circa 1-2 ore.

I dolori che si avvertono, nei giorni successivi all’allenamento, sono dovuti alla produzione di sostanze alogene, dovute a lesioni e microlacerazioni tissutali delle fibre, che vanno a stimolare i recettori del dolore, a ischemia muscolare da allenamento, a microtraumi del tessuto di rivestimento delle fibre e di quello tendineo.

Leggi tutto...

GINOCCHIO E RIABILITAZIONE

Scritto da

 

ginocchio1Il calcio, al pari di altri sport dove i contatti sono più frequenti (rugby, futsal, basket etc) riscontra lesioni che interessano sempre più spesso il legamento crociato anteriore (successivamentre detto LCA). Il ginocchio è un'articolazione complessa, sottoposta a forze che si esprimono contemporaneamente su più piani, sottoponendo le strutture ossee, legamentose e miotendinee a grandi sollecitazioni. L'esecuzione scorretta del gesto atletico, un sovraccarico funzionale al ginocchio, un contrasto con piede fisso a terra possono produrre lesioni acute.
Tale articolazione consente ampi movimenti di flesso-estensione della gamba e una limitata rotazione; è completata dalla capsula articolare che la ricopre; dai legamenti (rotuleo, crociato anteriore, posteriore, collaterale esterno e mediale, popliteo, arquato e popliteo), dai due menischi nonchè da numerose borse mucose e sinoviali.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS